L´ ARGENTINA DA SCOPRIRE RAE ARGENTINA AL MONDO

Il tango, la musica del Río de la Plata

Il tango, la musica del Río de la Plata sensuale ed urbana, può essere rintracciato nei posti più emblematici della città di Buenos Aires. I quartieri operai dove la musica è nata, i saloni dell’alta società dove si ballava quale trasgressione moderna della belle epoque e le attuali “milongas” dove gli argentini e i turisti si riuniscono in una pista per dare vita ad una tradizione e sentimento dichiarato Patrimonio Immateriale dell’Umanità dall’Unesco.

PlayPlay

Una delle fermate principali nella “strada del tango” è la Casa Museo di Carlos Gardel, il cantante più importante di “tutti i tempi”. Nato in Francia ed emigrato in Argentina insieme a sua madre, comprò la sua casa nel quartiere Abasto antico, rifugio di immigrati e braccianti dove il tango e la milonga erano legge. Situata in via Jean Jaures, a pochi metri dal mercato diventato shopping , nella casa si esibiscono diversi oggetti e documenti vincolati al mondo del cantante, che rese universale il tango.

​In una prima tappa, il visitatore si inserisce nell’epoca e la realtà di Buenos Aires durante gli anni in cui visse il cantante, nelle prime decadi del ventesimo secolo. Successivamente ricrea la vita di Gardel e la sua inseparabile strada legata alla storia del tango. L’ultima parte del museo affronta la sfida di mostrare la persona al di là del mito.