LA CONVERSAZIONE RAE ARGENTINA AL MONDO

Biennale di Venezia: Intervista all’architetto Rinio Bruttomesso

Dal 26 maggio al 25 novembre si tiene la sedicesima Mostra Internazionale di Architettura a Venezia intitolata “Freespace”. Sono presenti 71 partecipanti internazionali provenienti da 65 paesi, per questo motivo martedì 29 maggio abbiamo intervistato telefonicamente l’Arch. Rinio Bruttomesso, fondatore ed attuale presidente di Rete, Associazione Internazionale per la collaborazione fra Porti e Città. 

L’Arch. Bruttomesso è membro del Comitato Internazionale di Consulenti della Biennale di Architettura di Buenos Aires.

Nei giorni precedenti all’inaugurazione, la Biennale è stata aperta a giornalisti ed ad invitati . Quest’anno si registra un record di partecipazione del pubblico. L’Argentina si presenta alla Mostra Internazionale con “Vértigo Horizontal”, un tributo al paesaggio come elemento unificante del nostro paese.

L’istallazione argentina divide lo spazio con una sorta di grande scatola trasparente di vetro al centro del padiglione e dentro questa scatola si vede un grande prato. Gli architetti che hanno curato la mostra, Javier Mendiondo, Pablo Anzilutti, Francisco Garrido e Federico Cairoli, hanno affermato che si vuole far riferimento alla pampa argentina. Sui muri laterali, vi sono schizzi di opere costruite in Argentina a partire dal 1983 (anno in cui è stata ripristinata la democrazia) fino all’attualità.

Intervista: Caritina Cosulich – Marcelo Ayala / Fonico: Guillermo Vega / Web: @CheloAyala